Grazzano Visconti un borgo dal fascino particolare

pubblicato in: Borghi antichi | 0




Grazzano Visconti - Una piccola città d'arte, può essere questa la definizione di questo splendido borgo in stile medievale che si trova in Emilia Romagna, vicino Piacenza. Grazzano Visconti
Grazzano Visconti risale al 1300, antichi documenti testimoniano l’esistenza di un centro abitato di proprietà di un certo Graccus Graccianum, proprietario all'epoca di terre in questa località, verso la fine del 1400, Gian Galeazzo Visconti, con un editto a Pavia, concesse alla figlia naturale Beatrice, sposa del nobile piacentino Giovanni Anguissola, il permesso di costruire un castello. Questa importante famiglia piacentina mantenne il possesso del maniero sin al 1884, quando la Contessa Fanny rimasta sola lasciò i beni al fratello Guido Visconti, del ramo della Contea Milanese di Modrone.
Il Duca Giuseppe Visconti nel 1900, riporta il Biscione a Grazzano Visconti ed il borgo viene sottoposto ad un'intensa ristrutturazione degli umili resti di edifici e del castello rimasti. Oggi il borgo è davvero incantevole, impreziosito dal castello, dalla Corte Vecchia, dal Monastero, il Palazzo dell'Istituzione e l'Albergo del Biscione.

Grazzano ViscontiLa ristrutturazione del castello lo trasformò operando soprattutto sul consolidamento statico-strutturale dell'edificio.
Le torri del Castello, le logge ed i camminamenti si completano di merlature ghibelline, le facciate a mattoni diventano più armoniche con graffiti e decorazioni caratteristiche dello stile lombardo.
L' interno venne ridistribuito in base alle norme vigenti nel 1900, e furono rivisti anche gli arredi influenzati dalla raffinatezza del Duca.

Il Parco è davvero sensazionale, riunisce lo stile del giardino all'italiana, all'inglese ed alla francese. Si estende su 150.000 mq ed è un susseguirsi di parterres, ponticelli, fontanelle e statue nei pressi del castello e tutto intorno, i giochi medievali, il labirinto, la casetta dei giochi, l'oratorio, la piccionaia e lo studio del Duca.

Le luci, i colori e le voci del parco del Castello di Grazzano Visconti, mutano col susseguirsi delle stagioni, dando modo al visitatore di ascoltare la natura in una cornice di pieno relax. A primavera il profumo delle rose e il suono dell'acqua delle tante fontane da vita ad uno spettacolo incredibile.

Il parco invita a lasciare il percorso principale e scegliere i viali paralleli, di platani e bagolari per poi sostare in una panchina di pietraGrazzano Visconti e ascoltare il respiro della natura. La scelta delle piante è stata finalizzata ad ottenere un effetto architettonico permanente: ecco allora tanti sempreverdi, come cipressi, pini, lecci, tassi e arbusti di mirto e bosso. Tra i fiori, quasi solo rose, dai colori accesi e dal profumo delicato.
Il Parco del Castello di Grazzano Visconti custodisce al suo interno meravigliose risorse naturali e in esso vivono, in assoluta libertà, gufi, civette, picchi verdi e picchi rossi, volpi, tassi, scoiattoli, picchi muratori, taccole, ghiandaie uno spettacolo da non perdere per il turismo del birdwatching e biowatching. Stupendo il Paradiso delle Farfalle, Butterfly Heaven. Inoltre questo è l'unico parco in Italia dove si pratica l' Owl Watching, la visita notturna per vedere e ascoltare i rapaci in stato di libertà.

Nel borgo si tramandano le tradizioni artigiane con la lavorazione del legno, del ferro e della ceramica. Intorno al castello ci sono le abitazioni per la servitù e per gli artigiani incaricati alla manutenzione ed alla costruzione degli attrezzi per la campagna e per gli abitanti del nuovo borgo.

Eventi & Tradizioni

Collezione Attrezzi Agricoli del Passato
Mostra permanente di attrezzi d'epoca
Corteo Storico ultimo fine settimana di Maggio
Il Borgo è animato da accampamenti militari con armati, cavalieri, arcieri, alle 19.30 Cena propiziatoria all'Hostaria medievale
Stand gastronomici della Pro Loco in Corte Vecchia e presso i Ristoranti del Borgo con Menù a tema
Alle 22 esibizione di combattimento armato delle Guardie di Grazzano in Corte Vecchia a seguire Fantasie di fuochi.
La Notte di Aloisa a ottobre, una serata con i pirati.
Torneo de lo Biscione a ottobre Gara di tiro con l'Arco storico
Festa di Halloween 31 ottobre
Natale a Grazzano a dicembre il Borgo in Festa
Gran Baccanale di Capodanno il 31 dicembre

Grazzano ViscontiINFO
Informazioni e prenotazioni visite guidate nel Parco
Periodo di apertura del Parco
Dal 17/3 al 30/6 e dal 10/8 al 17/11
Il parco è aperto al pubblico con visite guidate il sabato pomeriggio, la domenica, sia mattina che pomeriggio, e i festivi.
Le visite potranno essere annullate in caso di maltempo, per lo svolgimento di eventi privati e al mancato raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.
Per gruppi di minimo 20 persone è prevista, previa prenotazione, l'organizzazione di visite guidate infrasettimanali.
Noctua srl
Tel. 0523.870136
Cell. 333 20 69 329
cipriani@noctua.it
info@castellodigrazzanovisconti.it

Il castello è proprietà privata e pertanto non visitabile.
Il borgo di Grazzano Visconti è sempre aperto.



Logo 88 x 31

DISCLAIMER Contenuti & Immagini

 




Conosci il posto? Raccontaci la tua esperienza.