Matera e i suoi Sassi – UNESCO

pubblicato in: Città | 0

Matera - La storia dell'uomo, dall'età della pietra ad oggi, si può rivivere tutta d' un fiato qui a Matera, in Basilicata dove gli spazi ricavati dal tufo, proiettano il visitatore in un'atmosfera magica da protagonista di un altra epoca.

Matera definita la Città dei Sassi nel 1993 è stata dichiarata dall' UNESCO, Patrimonio mondiale dell'Umanità.

La Città dei Sassi, il nucleo urbano originario, il 17 Ottobre 2014 è stata designata Capitale europea della Cultura per il 2019. MateraEssa si è sviluppata dalle grotte naturali scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture sempre più complesse, dentro a due grandi anfiteatri naturali: il Sasso Caveoso considerato il quartiere più antico e il Sasso Barisano il rione più grande, le cui case oggi ospitano negozi, ristoranti e alberghi.
La sua struttura urbana unica al mondo, trasforma i suoi rioni antichi in un polo d'attrazione per il turismo di ogni genere. L' intricato rincorrersi di scale, di vicoli, di archi e ballatoi, di palazzi signorili, di grotte, orti e grandi terrazze sottolinea la capacità dell'uomo di adattarsi al contesto naturale, qui gli edifici sono stati realizzati con i banchi rocciosi di calcarenite ed è stato intelligentemente sfruttato il dislivello naturale per incanalare l'acqua piovana. Interessate dal punto di vista architettonico, storico ed ingegneristico è la maestosa cisterna riportata alla luce nel 1991 in occasione dei lavori di sistemazione della piazza. Il serbatoio, profondo 15 metri e contenente circa 5.000 metri cubi d’acqua, era parte di un ingegnoso sistema di raccolta d’acqua formato da una complessa trama di canali, grotte, gallerie, cisterne sotterranee, una imponente e silenziosa Cattedrale dell’acqua.
MateraSul colle della Civitas, la Cattedrale di Matera offre una splendida veduta sul Sasso Barisano. La costruzione sorge sui resti dell’antico monastero benedettino di Sant’Eustachio. La facciata dell’edificio in stile romanico presenta un portale riccamente decorato sormontato dalla statua della Madonna della Bruna, e un imponente rosone a 16 raggi che simboleggia della ruota della vita, sovrastato dall’ arcangelo Michele che schiaccia il drago circondato da due figure maschili ai lati ed un’altra in basso che funge da atlante.
Da visitare il Musma, il Museo della Scultura Contemporanea di Matera che ospita opere di Pomodoro, Cascella, Ortega, Manzù, e che tra l'altro si trova nel palazzo delle cento stanze, Palazzo Pomeraci a sua volta un gioiello.

 

I Sassi di Matera sorgono su uno dei versanti di un canyon scavato nel tempo dal torrente Gravina, sul versante opposto si estende Materail Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano. Le Chiese Rupestri sono una delle attrattive del posto, sono tante e in esse sono ancora visibili, affreschi incantevoli perfettamente conservati, esempi illustri: la Chiesa di San Pietro Barisano che sorge nel Sasso omonimo, con la facciata in stile romanico – barocco e l’interno completamente scavato nel tufo, la Chiesa di Santa Lucia alle Malve contenente affreschi di notevole fattura tra cui quello della Madonna del Latte, la Chiesa di Santa Maria de Idris.
Il Parco custodisce gli insediamenti più antichi del territorio. Tra questi la Grotta dei Pipistrelli i cui ritrovamenti paleolitici sono conservati presso il Museo Nazionale Domenico Ridola a Matera, i Villaggi neolitici di Murgecchia, Murgia Timone e Trasanello.

Matera

Il turista ha la possibilità di godere di una enogastronomia fatta di sapori agresti e può apprezzare il noto e riconosciuto Pane di Matera, uno degli alimenti di pregio della Regione.
Tra le specialità: la Pignata, a base di carne di pecora, verdure, erbette, cotte in una pentola di terracotta nel forno a legna; la Ciallèdd preparata con pane raffermo, patate, cipolle, erbette, uova e asfodeli; la Crapiata a base di legumi, grano e patate. Il tutto accompagnato da rossi decisi Aglianico e Primitivo e bianchi profumati.

 

 

Eventi e Tradizioni
Le iniziative di carattere culturale organizzate a Matera danno la possibilità di vivere un'esperienza completa a contatto con i protagonisti, i luoghi e le occasioni della vita culturale di Matera.

Madonna della Bruna luglio Festa della protettrice della città.
Dai Sassi alle Gravine la Rievocazione settembre
VIII Edizione del Viaggio a Cavallo da Venosa a Bernalda luglio
La sagra della Crapiata di Matera a cavallo tra luglio e agosto
Festa del Patrono Sant’ Eustachio settembre
Matera Balloon Festival: Festa delle Mongolfiere ottobre
Presepe Vivente dicembre e gennaio

Logo 88 x 31

DISCLAIMER Contenuti & Immagini

 

 

ITW progetta il tuo sito web

Conosci il posto? Raccontaci la tua esperienza.