Ferrara, la città degli Estensi sul delta del Po

pubblicato in: Città, Eventi e tradizioni | 0




O deserta bellezza di Ferrara,Ferrara
ti loderò come si loda il volto
di colei che sul nostro cuor s’inclina
per aver pace di sue felicità lontane;
e loderò la chiara
sfera d’aere ed’acque
ove si chiude la mia malinconia divina
musicalmente
E loderò quella che più mi piacque
più delle altre
delle donne morte
e il tenue riso ond’ella mi delude
e l’alta immagine ond’io mi consolo
nella mia mente.
Loderò i tuoi chiostri ove tacque
l’uman dolore avvolto nelle lane
placide e cantò l’usignolo
ebro furente.
Loderò le tue vie piane,
grandi come fiumane,
che conducono all’infinito, chi va solo
col suo pensiero ardente,
e quel loro silenzio ove stanno in ascolto
e quel loro silenzio con le porte hce sembrano voler ascoltare
tutte le porte
se il fabro occulo batte su l’incude,
e il sogno di voluttà che sta sepolto
sotto le pietre nude con la tua sorte.
Gabriele D’Annunzio: Ferrara

Ferrara è una splendida città d’arte da assaporare passeggiando per le sue strade, scoprendo in ogni angolo il suo carattere di magnifica capitale del Rinascimento e cogliendo da questo glorioso passato le ragioni del suo presente.

Gli Estensi la governarono per tre secoli e le diedero l’aspetto che ancora oggi conserva: un’urbanistica unica che armoniosamente fonde Medioevo e Rinascimento e ne fa la prima città moderna d’Europa. Proprio per questa sua caratteristica, è stata riconosciuta dall’Unesco Patrimonio Mondiale dall’Umanità.

Ferrara è stata nominata negli anni ’90 Città delle Biciclette, grazie al grandissimo numero di cittadini che scelgono proprio il mezzo ecologico per eccellenza per muoversi durante i loro spostamenti quotidiani. Si può ad esempio raggiungere agevolmente la città in bicicletta costeggiando il Po, attraversarla ed esplorarne sia il centro che la periferia, sfruttando le numerose piste ciclabili ed i percorsi dedicati al cicloturismo.

Sul sito ferrarainbici.it è possibile trovare percorsi, risorse ed informazioni utili per chi vuole godersi un giro turistico davvero originale di Ferrara, rigorosamente a due ruote!

La città sarebbe stata costruita cercando di riprodurre nella pianta alcune geometrie legate alla posizione delle stelle, e gli stessi palazzi, come ad esempio Palazzo dei Diamanti, sarebbero stati costruiti in punti individuati in base ai principi della numerologia.

La facciata del Duomo e gli Affreschi di Palazzo Schifanoia sono ricchi di richiami all’alchimia, alla mitologia e al paganesimo, mentre una leggenda tragica e romantica al tempo stesso vuole che alcune stanze del Castello di Ferrara siano ancora abitate dai fantasmi degli amanti Ugo e Parisina, tragicamente morti per volontà di Niccolò III D’Este, il marito tradito.

A metà tra storia e mistero, a Ferrara potrete anche visitare luoghi e monumenti che conservano la traccia del passaggio e della permanenza in città degli appartenenti all’Ordine dei Cavalieri Templari, in particolare nelle chiese di San Giuliano e di San Giacomo, e nella chiesa distrutta di Santa Maria del Tempio o della Rosa, di cui rimane oggi solamente il Chiostro, recentemente ristrutturato.

Eventi e tradizioni

Domeniche di passione Archeologia
Un incontro al mese, nella terza domenica, con il Direttore del Museo per conferenze, visite guidate tematiche, visite speciali a depositi e laboratori
Carnevale Rinascimentale a Ferrara
Nei giorni di Carnevale vieni in maschera a vivere l’atmosfera del Carnevale Estense nella raffinata cornice della città di Ferrara, una delle capitali del Rinascimento italiano
PALIO DI FERRARA
Durante il mese di maggio, si dispiegano numerosi appuntamenti che vanno dal maestoso corteo storico composto da 1.500 figuranti alle competizioni
GIARDINI ESTENSI
L’eccellenza italiana dei produttori di piante rare e dei manufatti artigianali di qualità. Eventi e workshop sulla sostenibilità ambientale.
Fiera dell’artigianato artistico
La Fiera dell’Artigianato Artistico è un evento di grande interesse e prestigio. Gli artigiani ferraresi si presentano nella forma più elegante e allegra: spazi espositivi studiati per armonizzarsi con la preziosità artistica e architettonica della città.
Terza domenica del mese e sabato precedente (eccetto luglio e agosto).
L’ARTE PER L’ARTE.
Opere di Giovanni Boldini, Gaetano Previati, Giuseppe Mentessi e di altri artisti attivi tra Otto e Novecento, si affiancano al percorso dedicato a Filippo de Pisis, nella sontuosa cornice del Castello Estense
MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO E COSE D’ALTRI TEMPI
Nel centro storico della città d’arte, dichiarata patrimonio Unesco, ogni primo week-end del mese si rinnova l’appuntamento con il mercatino di antiquariato e artigianato artistico.

ENOGASTRONOMIA A FERRARA
Tralasciamo in questo articolo l’enogastronomia di Ferrara, ci vorrebbero ore ed ore per raccontare le prelibatezze della regione. Ma vi lasciamo comunque una piacevole sorpresa. Guardate il video e fateci sapere!






 

Chi siamo e cosa possiamo fare

 



DISCLAIMER

 






Conosci il posto? Raccontaci la tua esperienza.