I love Portofino

pubblicato in: Mare | 0

 

“Ed ecco, all’improvviso, scoprirsi un’insenatura nascosta, di ulivi e castani. Un piccolo villaggio, Portofino, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino. Attraversiamo lentamente lo stretto passaggio che unisce al mare questo magnifico porto naturale, e ci addentriamo verso l’anfiteatro delle case, circondate da un bosco di un verde possente e fresco, e tutto si riflette nello specchio delle acque tranquille, ove sembrano dormire alcune barche da pesca”.

Così la descrive Guy de Maupassant 1889

 

 

 

La “piazzetta”, punto di ritrovo del jet set internazionale è il simbolo di Portofino, mentre il porticciolo con le caratteristiche abitazioni dai colori vivaci è lì a testimoniare la grande tradizione marittima di questo borgo, i cui abitanti erano chiamati da greci e romani “delfini”, per l’abilità nella navigazione.

 

 

 

 

Come non cedere al romanticismo in questo borgo marinaro, meta del jet set mondiale ma sopratutto di coppiette che girano tra la piazzetta e il porto.


Molti arrivano con i traghetti e dopo aver visitato Portofino si addentrano nei sentieri che portano a S.Fruttuoso.
Odore di mare e di sottobosco. Mano nella mano prcedono immergendosi in questo paradiso.
Si, Portofino sa farsi amare da tutti.

 

 

 

 

Tanti i luoghi di interesse naturalistico e culturale, a cominciare dalla Chiesa del patrono di Portofino, san Giorgio, costruzione del XII sec, al cui interno sono custodite le reliquie portate dai marinai di ritorno dalle Crociate, e dal cui sagrato si gode un magnifico panorama.
03f4c83c1ec49434d5e1ddf6aab7dc49_largeNella vicinanze sorge il castello Brown, una fortezza immersa in uno splendido giardino pensile, caratterizzata da pareti con bassorilievi ed arredi architettonici in marmo e in ardesia.
Da qui si giunge al faro, situato su Punta del Capo (Punta Portofino), che domina tutta la baia.

 
Interessante anche l’Oratorio della Confraternita dell’Assunta, in stile gotico, che custodisce diverse opere d’arte, tra cui una statua lignea del XIX sec. raffigurante l’Assunta.

 

 

Frequenti, in particolare nel periodo estivo, eventi e serate mondane che hanno reso famosa Portofino a livello internazionale, tra questi le spettacolari regate.
Tra le manifestazione di carattere religioso, interessante è la festa in onore del patrono San Giorgio (23 Aprile), con la processione e il caratteristico falò che illumina la “piazzetta”.

 

 

 

 

 




Webcam :
Informazioni :

Altre manifestazioni sul sito del comune: http://www.comune.portofino.genova.it/manifestazioni

 

 

 

 

 

 

Conosci il posto? Raccontaci la tua esperienza.