castello della pietra

Castello della Pietra – Parco Naturale del Monte Antola

pubblicato in: Castelli | 0

Un incantesimo tra le rocce, un gigante tra giganti: il Castello della Pietra.


Il Castello della Pietra è uno tra gli edifici più incredibili, incastrato tra due guglie rocciose naturali che dominano la Valle Scrivia.

Si trova a Vobbia (GE) che fa parte del Parco Naturale del Monte Antola, sull’ Appennino Ligure.

Guardandolo si resta senza parole, la sua possenza lo rende ai nostri occhi invulnerabile e dona emozioni intense.

Ci sono più sentieri che conducono al Castello, il più affascinante parte dall’abitato di Vobbia: il Sentiero dei castellani. Il percorso, diviso in dieci tappe tra natura e cultura, è adatto a tutti.

Tanti sono i pannelli allestiti lungo il sentiero per dare informazioni storiche legate al castello o sulla flora e sulla fauna del Parco. Attraverso un bosco di castagni si costeggia il canyon scavato dal torrente Vobbia. Incontriamo un antico essicatoio per le castagne che testimonia la vita delle popolazioni che si sono succedute sul territorio sin dall’antichità.

Su una parte del percorso si esce dal bosco e ci si trova davanti il versante meridionale del Castello della Pietra in tutta la sua maestosità. Si rimane stupiti e una forza interiore ci spinge ad affrettare il passo per vedere di più.

Subito dopo un altro breve tratto tra i castagni, ci si trova sotto l’impressionante torrione ovest, in questo punto affacciandosi ad un piccolo balcone roccioso a destra si scorge la vallata verdeggiante solcata dallo Scrivia.

Il Castello della pietra risale all’anno mille e fino alla fine del 1700 ha avuto una funzione militare di difesa del territorio. L’accesso non è comune ad altri castelli, avviene da una porta laterale che è stata resa fruibile dai lavori di ristrutturazione che l’hanno dotata di una passerella sicura. Anticamente una volta entrati alla porta tramite una scala di corda, per avere accesso, si doveva raggiungere un’apertura molto alta, questo rendeva l’edificio impenetrabile al nemico.

Il castello è visitabile negli ambienti interni grazie agli interventi di recupero recenti: cisterne, segrete, camini, scale, posti di guardia, camminamenti di ronda e l’ampia sala centrale che occasionalmente diventa protagonista di rappresentazioni teatrali, concerti, sagre e mostre.

Si articola in due corpi impostati a quote differenti. Si accede dall’avancorpo i cui tre piani di calpestio sono stati ripristinati con una struttura metallica a griglia. Dall’ultimo piano dell’avancorpo si passa all’ampio salone centrale a pianta quadrata e soffitto voltato. Con il rifacimento della copertura è stato ripristinato un sottotetto raggiungibile sia dal vano centrale sia dal cammino di ronda che ospita un grande plastico con tutti gli insediamenti fortificati del territorio dello Scrivia con pannelli che spiegano la storia del Castello della pietra.

Caratteristica è la cisterna scavata nella roccia ai piedi del torrione ovest che ricordiamo è uno sperone roccioso naturale. Qui erano convogliate le acque piovane dei tetti, anche per mezzo di canali di raccolta scavati nella roccia, ancora in parte visibili; la cisterna è accanto al salone centrale sotto il cui pavimento è presente una seconda cisterna. Queste due riserve permettevano di resistere all’assedio anche per sei mesi.

INFO

Periodo di apertura: il Castello della Pietra di Vobbia è aperto tutte le domeniche e festivi dal Lunedì di Pasqua al mese di ottobre compreso con ingressi e visite guidate ogni ora dalle 10.30 alle 17.30.

Servizio trasporto A/R: in corrispondenza dei giorni di apertura (dal 22 aprile al 1 novembre) ATP organizza il seguente servizio: Partenza da Genova Brignole, Terminal Bus ATP – arrivo Vobbia, inizio Sentiero dei Castellani e Ritorno.
Si informa che da domenica 8 settembre 2019 il servizio di trasporto sarà a prenotazione obbligatoria e si attiverà con un numero minimo di dieci partecipanti. La prenotazione dovrà essere effettuata entro e non oltre 48 ore prima della data del servizio all’indirizzo mail noleggi@atpesercizio.it

Per ulteriori informazioni su orari e costi consultare la pagina dedicata



Conosci il posto? Raccontaci la tua esperienza.